Ambiente

  • 21 Dicembre 2023

    Bergaglio (Unionplast) sul PPWR: “Italia delusa e nostra industria in difficoltà”

    Oltre all’associazione dei produttori europei di materie plastiche, Plastics Europe, attraverso le parole della sua direttrice generale Virginia Janssens, anche quella che rappresenta i trasformatori italiani, Unionplast, con un intervento del suo presidente Marco Bergaglio, non ha fatto attendere il proprio parere sul voto del Consiglio europeo…
  • 21 Dicembre 2023

    Plastics Europe interviene sul voto del Consiglio europeo sul PPWR

    L’associazione europea dei produttori di materie plastiche Plastics Europe, attraverso le parole della sua direttrice generale Virginia Janssens, ha reagito prontamente e con fermezza all’adozione da parte del Consiglio europea di un “orientamento generale” sul PPWR...
  • 21 Dicembre 2023

    CAC: aumenta per gli imballaggi in plastica, diminuisce per quelli bio compostabili

    A seguito dei rialzi dei costi della raccolta dei rifiuti di imballaggio e alla riduzione dei ricavi della vendita di imballaggi post-consumo segnalati dai consorzi Cial, Comieco e Corepla, Conai ha approvato la richiesta da parte di questi ultimi di aumentare il contributo ambientale (CAC) per gli imballaggi in alluminio, carta e plastica...
  • 19 Dicembre 2023

    In Consiglio europeo l’Italia vota contro la proposta sul PPWR

    Unico Paese membro dell’Unione Europea, l’Italia ha espresso voto contrario in Consiglio europeo alla proposta di orientamento generale sul regolamento imballaggi e rifiuti di imballaggio. La posizione italiana è stata formalizzata in seduta plenaria a Bruxelles dal Ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica...
  • 19 Dicembre 2023

    PPWR: il Consiglio UE adotta un “orientamento generale”

    Il 18 dicembre il Consiglio europeo ha raggiunto un accordo ("orientamento generale") sulla proposta di Regolamento sugli imballaggi e sui rifiuti di imballaggio, con l'obiettivo di contrastare l’aumento dei rifiuti di imballaggio generati nell’UE armonizzando al contempo...
  • 18 Dicembre 2023

    Italia eccellenza europea nel riciclo

    L’Italia si conferma eccellenza nel settore del riciclo in ogni sua declinazione. È quanto emerso nel corso della conferenza nazionale sull’industria del riciclo 2023 intitolata “Le nuove frontiere del riciclo in Italia”, promossa dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile in collaborazione con il Conai e Pianeta 2030...
  • 15 Dicembre 2023

    In Svizzera una nuova organizzazione per il riciclo

    In Svizzera è attivo da fine novembre il nuovo consorzio RecyPac per la raccolta nazionale degli imballaggi in plastica e dei cartoni per bevande. Creata su base volontaria da vari operatori a vario titolo in questa filiera, l’organizzazione si prefigge di attuare un’economia circolare attraverso la...
  • 14 Dicembre 2023

    PPWR: 50 organizzazioni sostengono il deposito cauzionale in Europa

    Mentre i negoziati sul regolamento sugli imballaggi e sui rifiuti di imballaggio (PPWR) sono ancora aperti, 50 organizzazioni di 13 Paesi europei hanno lanciato un appello per l’implementazione di un solido ed efficace sistema di deposito cauzionale (DRS) per i contenitori di bevande in tutti gli Stati membri...
  • 13 Dicembre 2023

    Appello di ProFood per un PPWR imparziale, costruttivo e sostenibile

    Gli imballaggi in plastica per alimenti della filiera italiana sono sostenibili e non devono essere ulteriormente discriminati. Su questa base, il gruppo produttori imballaggi per alimenti freschi operante in seno a Unionplast, ProFood, lancia un appello per un PPWR imparziale, costruttivo e sostenibile, rilevando come...
  • 11 Dicembre 2023

    Progetto europeo sugli effetti di micro e nano-plastiche sulla salute umana

    Valutare i possibili effetti sulla salute umana derivanti dall’inalazione o dall’ingestione di micro e nano-plastiche. Questo l’obiettivo del progetto europeo Polyrisk, al quale partecipano 15 partner di sette Paesi dell’Unione Europea, tra cui Enea e Università di Utrecht (Olanda) nel ruolo di coordinatore. Lo studio...
  • 01 Dicembre 2023

    VinylPlus interviene sugli additivi per PVC

    Dopo che Echa, l’agenzia europea per le sostanze chimiche, ha portato a termine uno studio, richiesto dalla Commissione europea, sui potenziali rischi per la salute umana e per l’ambiente derivanti dall’utilizzo di oltre 60 additivi per PVC, non si è fatto attendere il parere di VinylPlus...
  • 01 Dicembre 2023

    Una coalizione per azzerare le emissioni entro il 2050

    Per guidare l'industria chimica globale verso l'azzeramento delle emissioni nette entro il 2050 è stata lanciata ufficialmente la Global Impact Coalition, maturata dall’iniziativa Low-Carbon Emitting Technologies (LCET) in seno al World Economic Forum. Con una serie di progetti all'avanguardia, la coalizione guidata dai...
  • 30 Novembre 2023

    Gefran punta a ridurre l’impatto delle emissioni coinvolgendo la catena di fornitura

    Nel corso del Supplier Day 2023, l’evento annuale in cui Gefran incontra i principali rappresentanti della catena di fornitura del territorio per condividere valori, obiettivi piani d’azione, l’azienda di Provaglio d’Iseo (Brescia) ha reso noto il proprio impegno a ridurre l’impatto delle emissioni dirette e indirette di CO2...
  • 29 Novembre 2023

    Per EUBP segnali contrastanti dal Parlamento europeo sul PPWR

    L’associazione europea dei produttori di bioplastiche, European Bioplastics (EUBP) esprime soddisfazione per il voto del Parlamento europeo sul PPWR, che riconosce il ruolo della plastica compostabile nel raggiungimento degli obiettivi di prevenzione dei rifiuti di imballaggio e di riciclo. L’associazione, in particolare...
  • 29 Novembre 2023

    Da gennaio 2024 aumenta il CRC di Coripet

    Il consiglio di amministrazione di Coripet ha deliberato l’adeguamento del CRC, il contributo che i produttori consorziati e i trasformatori pagano per l’avvio a riciclo delle bottiglie in PET post-consumo. Come è noto i costi per il servizio di gestione del fine vita degli imballaggi immessi sul mercato...
  • 28 Novembre 2023

    Il voto del Parlamento europeo sul PPWR non soddisfa EuPC

    "Obiettivi condivisi di neutralità degli imballaggi e di circolarità dei materiali creeranno le condizioni di parità di cui l'Europa ha davvero bisogno", ha dichiarato il direttore generale di EuPC, Bernard Merkx, in merito al voto del Parlamento europeo sul PPWR. L’associazione europea dei trasformatori, però, rileva che...
  • 24 Novembre 2023

    Voto UE sul PPWR: prevalgono buon senso e approccio scientifico

    Il voto del Parlamento europeo di mercoledì 22 novembre 2023, con l’approvazione degli emendamenti sul nuovo regolamento imballaggi (PPWR), va nella direzione auspicata, avendo accolto le proposte del sistema Italia, leader in Europa per la capacità di riciclo dei rifiuti, sui nodi più controversi del regolamento stesso...
  • 24 Novembre 2023

    I pareri in Italia sul voto del Parlamento europeo sul PPWR

    All’indomani del voto in seduta plenaria del Parlamento europeo sul nuovo regolamento imballaggi e rifiuti di imballaggi (PPWR), che adesso inizia il percorso di negoziato con il Consiglio europeo, le associazioni di filiera interessate dalla nuova normativa si sono pronunciate in merito all’accoglimento delle istanze che...
  • 23 Novembre 2023

    Regolamento PPWR: arriva l'ok dal Parlamento europeo

    Con 426 voti a favore, 125 contrari e 74 astensioni, il Parlamento europeo ha dato il via libera al nuovo Regolamento sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggi (PPWR). Con il voto i deputati hanno adottato una risoluzione legislativa che costituisce il mandato del Parlamento per i negoziati con i governi degli Stati dell’UE...