Sabic
Al K dopo l’acquisizione di Tecom

Union apre al mercato del film in bolla

Tecnologia - giovedì, 3 ottobre 2019

Si preannuncia particolarmente importante per Union la partecipazione al K 2019. Alla kermesse tedesca, l’azienda oltre a proporre le sue più recenti novità tecnologiche in materia di estrusione a testa piana, suo tradizionale campo di attività, presenterà in anteprima il proprio ingresso nel mercato degli impianti per l’estrusione in bolla di film biodegradabili e compostabili.

 

Il costruttore di San Vittore Olona (Milano), infatti, lo scorso luglio ha acquisito il pacchetto di maggioranza di Tecom, con sede a Olgiate Olona (Milano), aggiungendo così alla propria gamma di impianti per l’estrusione di foglie, lastre, panelli, tubi e profili in materiali plastici rigidi ed espansi anche quelli per l’estrusione in bolla di film flessibili destinati ad applicazioni quali borse, sacchetti, imballaggi agricoli, pallettizzazione ecc.

 

Tecom è specializzata, in particolare, nella costruzione di linee per l’estrusione in bolla di film in polietilene e in biopolimeri compostabili (commercializzati con il marchio GoBio) da uno a tre strati destinati alla produzione di imballaggio.


Torna alla pagina precedente