Il FIP di Lione cambia nome

Tre fiere in una al servizio di tutta l’industria della plastica

Marketing - mercoledì, 24 aprile 2019

Il salone francese dedicato all’industria delle materie plastiche organizzato a Lione ogni tre anni, FIP, cambia nome: dalla prossima edizione in programma dal 16 al 19 giugno 2020 si chiamerà France Innovation Plasturgie e raggrupperà tre fiere negli stessi giorni e nel medesimo luogo. Quello principale, France Innovation Platurgie, che dà il nome all’intero evento, sarà riservato a materie prime, macchinari, periferiche, servizi ecc.; FIP Transform, invece, si rivolgerà alle aziende trasformatrici di materie plastiche e gomma; FIP Valorize, infine, sarà dedicato alle soluzioni per l’economia circolare.

“In un contesto difficile, caratterizzato da intensi dibattiti sulle materie plastiche, è fondamentale che tutti gli attori dell'industria della plastica si riuniscano attorno a questo evento. La fiera “France Innovation Plasturgie” offrirà un'enorme cassa di risonanza per presentare i fondamentali cambiamenti industriali intrapresi e le nuove soluzioni per un'industria sostenibile che si trova a un punto di svolta della sua storia”, ha dichiarato Nathalie Grosdidier, CEO della società organizzatrice Idicie.

Pensato come luogo e momento di incontro e confronto per l’intera filiera delle materie plastiche, il rinnovato salone ha già ottenuto il sostegno delle principali associazione di categoria e dei sindacati francesi, tra cui la federazione francese della plasturgia e dei compositi e i suoi membri affiliati Allizé Plasturgie, Plastiouest e Gipco, Plastipolis, IPC (Industrial Technical Center for Plastics and Composites), Plastics Europe, Moule & Prototype e dell’associazione dei costruttori e distributori ACDI.
 


Torna alla pagina precedente