Rapid investe in Svezia

Tre centri di lavoro per granulatori più efficienti

Marketing - mercoledì, 11 ottobre 2017

Con l’installazione di tre centri di lavoro ad alta precisione completamente automatizzati presso la propria sede di Bredaryd, in Svezia, per un investimento complessivo di 4,5 milioni di euro, Rapid Granulator sta incrementando la capacità produttiva di componenti per le sue macchine e il controllo sulle tolleranze, migliorando la qualità di tutto il processo produttivo. Grazie a un investimento complessivo di 4,5 milioni di euro sono già state messe in funzione un tornio-fresatrice ad aprile e di una fresatrice orizzontale a giugno, mentre una terza macchina dovrebbe entrare in funzione entro la fine del 2017.

Le due fresatrici già in funzione dispongono di un corredo di oltre 200 attrezzi ciascuna per eseguire fori, alesare e spianature in un’unica lavorazione, con un controllo totale su tutto il processo, realizzando pezzi finiti senza dover ricorrere a più fasi ed evitando diverse messe a punto e controlli.

L’integrazione dei tre centri di lavoro con un sistema di trasporto su rotaie automatiche, consente la movimentazione di tutti i componenti in lavorazione senza l’ausilio degli operatori. I pezzi realizzati con le nuove macchine saranno montati sui granulatori costruiti nelle sedi di Bredaryd e di Pittsburgh, in Pennsylvania.


Torna alla pagina precedente