Nuovo profilo insulbar

Taglio termico migliorato grazie a un valore lambda più basso

Materiali - lunedì, 28 gennaio 2019

In occasione della prossima edizione di Made, fiera dedicata all’architettura, al design e all’edilizia in programma a Rho (Milano) dal 13 al 16 marzo, Ensinger presenterà insulbar LI (Lambda Improved), nuovo profilo per il taglio termico di finestre, porte e facciate, allargando così la gamma dei suoi profili isolanti. Rispetto a quelli tradizionali in poliammide solida, il valore lambda di questo profilo isolante in PA 66 espansa rinforzata con fibre di vetro, può essere ridotto a 0,21 W/(mK).

“Con questo nuovo prodotto, Ensinger si qualifica come fornitore in grado di offrire numerose soluzioni di profili isolanti provenienti da un’unica fonte: poliammide solida ed espansa, blend di polimeri espansi e poliammide riciclata per una sostenibilità ulteriormente migliorata”, ha dichiarato Daniele Saibene, direttore vendite di insulbar in Ensinger Italia.

Con il valore lambda più basso, grazie alla porosità interna del profilo, il taglio termico migliora sensibilmente. In questo modo è possibile realizzare sezioni ridotte lasciando invariato il valore Uf oppure migliorare il valore Uf lasciando invariata la dimensione del sistema.

Grazie a uno speciale processo produttivo, la superficie del profilo insulbar LI resta liscio e compatto. L'estetica, la qualità e la lavorazione sono paragonabili a quelle dei profili isolanti standard. Prodotto con tolleranze ristrette può essere fornito anche con filo di colla coestruso.

A seconda del sistema di partenza, l’adozione di insulbar LI consente di ridurre i valori Uf di circa 0,1 W/m2K e di migliorare in misura notevole le proprietà termotecniche di sistemi di finestre esistenti oppure di offrire sistemi a sezione ridotta senza variare il valore Uf.


Torna alla pagina precedente