Solvay
Nuova TRKC elettrica di Sica

Taglio di tubi in materiali complessi o multistrato senza produzione di trucioli o polveri

Tecnologia - lunedì, 15 luglio 2019

Le taglierine planetarie oleodinamiche TRKC di Sica sono state sviluppate specificamente per il taglio in linea di estrusione senza asportazione di materiale di tubi in HDPE e PP-R anche di elevato spessore. Si tratta di macchine dotate di un primo braccio per il taglio con lama folle circolare e un secondo braccio, detto di riscontro, per il supporto del tubo durante il processo di taglio stesso.

 

La lama folle circolare garantisce una minore azione coercitiva sul tubo, un minore attrito e un ridotto surriscaldamento del materiale rispetto a un classico utensile a coltello o a utensile fisso, mentre i rulli di contrasto, messi in costante appoggio sulla superficie del tubo da tagliare ne impediscono eventuali flessioni, garantendo maggior rigidezza complessiva alla struttura della macchina e una maggior precisione nell’azione di separazione del materiale.

 

Sempre più frequenti però sono le richieste di soluzioni per il taglio di tubi in materiali complessi come il PVDF o multistrato in PE, PP-R e fibra di vetro, utilizzati soprattutto nei settori medicale e telecomunicazioni, per i quali i sistemi standard (azione a forza costante definita dalla pressione della centralina idraulica installata a bordo macchina) si dimostrano inadeguati.

 

Per tali prodotti si rivela necessaria una complicazione costruttiva degli impianti idraulici interni, con l’adozione, per esempio, di valvole proporzionali non necessariamente di semplice gestione, controllo e manutenzione. Nasce quindi l’esigenza di realizzare taglierine di nuova generazione che possano dimostrarsi versatili, con maggiori prestazioni, nonché semplici e più affidabili in termini di ripetibilità di processo e di controllo.

 

La nuova taglierina elettrica TRKC 160E, specifica per il taglio senza produzione di trucioli o polveri fino a diametri di 160 mm o, opzionalmente, di 6 pollici, supera tutti i limiti degli attuali sistemi idraulici o pneumatici. All’interno della nuova macchina, infatti, scompare completamente ogni componente idraulico e ogni regolazione manuale richiesta nelle precedenti versioni (come, per esempio, i posizionamenti dei bracci di taglio e di riscontro).

 

Il sistema viene gestito in modo automatico attraverso l’impostazione sul pannello operativo di pochi parametri essenziali, quali materiale e diametro e spessore del tubo. Ogni movimento è elettrico, quindi silenzioso, preciso ed estremamente ripetitivo. In particolare, per la movimentazione del braccio di taglio la macchina è stata equipaggiata con un innovativo servoattuatore compatto, che integra motore e riduttore e che garantisce, se confrontato con altri attuatori elettrici disponibili sul mercato, maggiore forza di spinta anche ad alte velocità, resistenza agli urti, completa assenza di vibrazioni ed elevato rendimento, a tutto vantaggio del processo di taglio.

 

Si ha così un controllo completo di ogni movimento e posizionamento interno. Detta versatilità permette perciò di poter disporre di una regolazione automatica del posizionamento del braccio sia di taglio sia di riscontro definendo semplicemente il diametro in lavorazione e offre la possibilità di disporre di una gestione intelligente del processo di taglio, suggerito direttamente dal pannello operativo in funzione del materiale. Sono stati infatti sviluppati diversi algoritmi di taglio per ottenere la migliore prestazione in termini di qualità e velocità del taglio tra i quali, una volta impostati i parametri fondamentali del tubo, viene automaticamente selezionato il più idoneo.

 

Al tempo stesso le prestazioni della macchina sono massimizzate, consentendo di eliminare inerzie di movimentazione o ritardi sul tempo complessivo di taglio. Per far fronte a eventuali condizioni operative di emergenza (o per l’assenza improvvisa dell’alimentazione elettrica), Sica ha messo a punto un innovativo sistema ibrido elettro-elastico che consente comunque di mettere in sicurezza gli utensili di taglio, disimpegnandoli dall’eventuale tubo in transito e superando quindi i tipici limiti intrinsechi, da questo punto di vista, delle soluzioni ad attuazione elettrica.

 

Completano le dotazioni di serie un display di controllo touchscreen a icone di facile interpretazione e gestione, oltre alla presenza di tutti i dispostivi di sicurezza (come le porte di accesso a serrature interbloccate e temporizzate) che già costituiscono lo standard per le macchine da taglio di Sica.


Torna alla pagina precedente