Engel alla conferenza DKT 2018

Su misura per la lavorazione di elastomeri

Tecnologia - giovedì, 7 giugno 2018

Alla prossima German Rubber Conference DKT 2018, in programma a Norimberga dal 2 al 5 luglio, Engel presenterà tre applicazioni per dimostrare la sua competenza nella fornitura di soluzioni e sistemi per la lavorazione degli elastomeri. In mostra saranno proposte macchine per lo stampaggio a iniezione orizzontali, verticali, idrauliche e completamente elettriche, che sottolineeranno come il miglioramento della qualità e l’incremento dell’efficienza possano essere raggiunti efficacemente con sistemi di produzione su misura.

 

Precisione efficiente per processi multicomponenti

Produrre guarnizioni piatte e O-ring in modo competitivo: questa è la forza delle macchine per lo stampaggio a iniezione flexseal, presentate anche presso lo stand della società italiana Mesgo al salone satellite Rubber di Plast 2018. Ma non solo. Alla conferenza DKT, una flexseals 300, soluzione servoidraulica particolarmente compatta, combinerà massima efficienza con prestazioni e precisione anche nei processi multicomponenti che utilizzano elastomeri e materiali termoplastici. In una flexseal 500/300, con forza di chiusura di 3000 kN, gli inserti in PBT saranno rivestiti in silicone solido (HTV) per realizzare membrane bicomponenti che saranno controllate in linea, immediatamente dopo la produzione, con l'aiuto di un sistema di visione per il controllo qualità. Engel fornisce la soluzione completa integrata necessaria per questo processo, collaborando con fornitori italiani quali Mesgo per i materiali, ORP Stampi e Giasini per gli stampi e Proplast Plastic Innovation Pole per la progettazione CAD.

L'alimentatore rotofeeder sviluppato e prodotto da Engel verrà utilizzato per l'alimentazione del silicone solido in panetti. Rotofeeder con tramoggia rotante e coclea controrotante trasporta il silicone solido in modo continuo e senza bolle d’aria a una pressione costante verso la vite di plastificazione, garantendo così un livello molto elevato di sicurezza, qualità e stabilità del processo.

Un robot antropomorfo a sei assi easix, sempre di Engel, equipaggiato con un alimentatore d’inserti della svizzera Asyril, si occuperà del prelievo e del posizionamento degli inserti e del prelievo e della movimentazione delle parti stampate. L'unità di controllo del robot è completamente integrata nell'unità di controllo CC300 della macchina a iniezione. Nella versione integrata, macchina e robot hanno una logica di controllo comune e l’isola di produzione può essere totalmente controllata dal panello operativo della pressa a iniezione. Un ulteriore vantaggio consiste nel fatto che l’isola di produzione viene progettata sin dall'inizio prendendo in considerazione le aree di movimento del robot, ottenendo soluzioni complessive particolarmente compatte.

La macchina flexseal è stata pensata specificamente per le esigenze dei produttori di O-ring e guarnizioni piatte ed è adatta a lavorare tutti i tipi di mescole di gomma standard e di siliconi. Grazie al concetto di macchina orizzontale con unità di iniezione a vite, garantisce un'elevata precisione di produzione anche in presenza di volumi d’iniezione di piccola e media grammatura, che molte applicazioni tecniche richiedono. Inoltre consente la gestione integrata e completamente automatica dei dispositivi di spazzolatura dello stampo.

La macchina è equipaggiata di serie con l’azionamento servoidraulico ecodrive, che in presenza di tempi di vulcanizzazione lunghi risulta particolarmente utile per ridurre il consumo energetico. Con ecodrive, i motori sono attivi solo quando la macchina è in movimento e sono completamente fermi durante la fase di vulcanizzazione e non usano energia.

 

Completamente elettrica per la tecnologia medicale

Trainato dalla domanda di componenti medicali, il silicone liquido continua a guadagnare quote di mercato in tutto il mondo. Alla conferenza DKT, Engel produrrà guarnizioni per maschere respiratorie con una e-mac 170/100 completamente elettrica con forza di chiusura di 1000 kN equipaggiata con un robot integrato viper 12. Grazie a un ingombro particolarmente ridotto, la macchina asseconda in modo ottimale le esigenze di aumento della capacità produttiva senza accrescere lo spazio occupato.

L’isola di produzione sarà realizzata con il partner austriaco Elmet, che fornirà lo stampo a 4 cavità e il sistema di dosaggio del silicone TOP 5000 P. Tutte le unità periferiche sono integrate nell'unità di controllo CC300 della pressa a iniezione e-mac, consentendo di impostare e controllare il processo completo dal pannello operatore della macchina a iniezione.

La e-mac combina affidabilità e precisione con velocità, efficienza energetica e flessibilità, permettendo la produzione di componenti senza bave che non richiedono alcuna lavorazione secondaria successiva. Per produrre un'alta qualità costante anche in condizioni ambientali variabili e fluttuazioni della materia prima, viene utilizzato il sistema per il controllo del peso iQ. Il sistema di assistenza intelligente della serie Inject 4.0 adatta il profilo di iniezione, il punto di commutazione e il profilo di pressione di mantenimento alle rispettive condizioni in tempo reale durante ogni singola stampata, eliminando così le influenze esterne prima ancora che venga prodotto un singolo scarto. Per questa applicazione, il materiale LSR sarà fornito da Dow.

 

Macchina verticale per alta ergonomia.

La presenza alla conferenza DKT di una macchina verticale elast 2700/400 V rappresenterà l'ampia gamma di macchine per lo stampaggio a iniezione che Engel propone per la lavorazione di vari tipi di gomma, silicone e TPE. Durante i quattro giorni dell'evento, il costruttore austriaco utilizzerà la macchina per produrre frisbee in EPDM fornita da Mesgo grazie a uno stampo fornito da ORP Stampi.

Grazie alla struttura modulare, le macchine verticali elast V possono essere adattate in modo ottimale a ogni specifica applicazione. Le macchine verticali vengono spesso utilizzate quando sono necessari fasi di lavoro manuali. L'altezza operativa ridotta della elast V garantisce un lavoro particolarmente ergonomico. Le elast 400 V con una forza di chiusura di 4000 kN è dotata del sistema servoidraulico ENGEL ecodrive che permette un notevole risparmio energetico.


Torna alla pagina precedente