Caldara Plast apre alle scuole del territorio

Stimolare un uso consapevole della plastica nelle nuove generazioni

Plastica e ambiente - martedì, 9 aprile 2019

Lunedì 8 aprile Caldara Plast, con sede a Erba (Como), ha aperto le sue porte ad alcune scuole primarie del proprio territorio. Circa un centinaio di alunni, accompagnati dagli insegnanti, delle prime, seconde, terze e quarte di Crevenna e le quarte di Arcellasco, entrambe frazioni di Erba, hanno visitato l’azienda con lo scopo di migliorare la conoscenza della plastica, delle sue potenzialità e della sua necessità nella vita quotidiana di tutti, facendo capire come sia fondamentale non disperderla nell’ambienta, bensì riciclarla, sia a casa, attraverso la raccolta differenziata, sia a livello industriale, recuperando gli scarti delle lavorazioni, proprio come fa Caldara Plast.

“I ragazzi hanno già seguito un progetto sul tema del riciclaggio con le insegnanti nel corso dell’anno scolastico. Durante questa giornata scopriranno con i loro occhi una piccola parte della filiera del riciclo della plastica industriale”, ha spiegato Massimiliano Caldara, uno dei titolari dell’azienda insieme ai fratelli Attilio e Alessandro.

Caldara Plast opera nel recupero e nella rigenerazione degli scarti in materiali plastici di tante aziende attive in ambito manifatturiero. Recuperati direttamente dagli automezzi aziendali, tali scarti vengono portati nella sede di Erba per la macinazione e selezione e poi trasferiti alla Divisione Compound dell’azienda ad Alzate Brianza (Como), per la rigenerazione a seconda delle specifiche richieste di ogni utilizzatore. Il prodotto finito presenta standard qualitativi elevati, monitorati costantemente dal laboratorio interno e può sostituire completamente quelli vergini in numerose applicazioni, con un impatto ambientale più limitato, riducendo sia emissioni di anidride carbonica sia l’utilizzo di risorse vergini.

“Vogliamo aprire le porte della nostra azienda per far capire a tutti che il nostro lavoro è importate per salvaguardare l’ambiente. Grazie alle nostre lavorazioni evitiamo di buttare la plastica negli inceneritori o nelle discariche. Recuperiamo la plastica e la rimettiamo sul mercato. Tutta la nostra produzione è costantemente monitorata per garantire sia un prodotto di qualità per i nostri clienti, sia la sicurezza e la 

salute dei lavoratori e del territorio”, ha aggiunto Caldara.

L’attività di Caldara Plast è in espansione anche perché oggi è aumentata la consapevolezza della necessità di adottare un approccio basato sull’economia circolare che permetta di preservare le risorse della Terra riutilizzando infinite volte quelle già in uso. Da più di mezzo secolo l’azienda comasca recupera ciò che è considerato scarto dalle aziende manifatturiere e gli conferisce una nuova vita. Un’attività quella di Caldara Plast con una forte valenza culturale, per un futuro sempre più green.


Torna alla pagina precedente