Print4All Conference - Future Factory

Stampa e packaging a confronto sul futuro di produzione e mercati

Marketing - venerdì, 26 giugno 2020

Si è svolta il 24 giugno Print4All Conference - Future Factory, l’evento streaming che ha chiamato a raccolta oltra 1200 partecipanti, di cui un terzo esteri, per tracciare gli scenari tecnologici ed economici globali dell’industria della stampa e del converting, con particolare attenzione sull’industria 4.0 e sulla sostenibilità. Print4All Conference, che ha ospitato anche l’assemblea annuale della Federazione carta e grafica, ha coniugato la presenza fisica degli ospiti in studio con quella da remoto dei relatori internazionali e del pubblico, creando un format che guarda oltre il lockdown.

 

Print4All Conference - Future Factory è stata organizzata da Acimga (l’associazione dei costruttori italiani di macchine per l'industria grafica, cartotecnica, cartaria, di trasformazione e affini) con il supporto di Argi (l’associazione nazionale dei fornitori dell’industria grafica) e di ITA - Italian Trade Agency del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale. Ai microfoni si sono alternati numerosi ospiti, tra cui: Nigel Tapper, climatologo e componente dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change, organizzazione vincitrice del Premio Nobel per la Pace nel 2007); Alice Bodreau, global partners manager di Ellen MacArthur Foundation (ente la cui missione è quella di accelerare la transizione all’economia circolare); Enzo Baglieri, professore di SDA Bocconi e coordinatore del primo progetto di Industria 4.0 di filiera in Italia, realizzato insieme alla Federazione Carta e Grafica; esponenti della filiera con due tavole rotonde composte da produttori di tecnologie, stampatori e proprietari di marchi del calibro di Uteco, HP, SIT, Sacchital, Barilla e Orogel; rappresentanti delle associazioni di settore estere (Intergraf, APTech, Peiac, Ipama, Picon), che hanno illustrato gli andamenti e le prospettive industriali ed economiche del mondo della stampa e del packaging nelle rispettive aree di attività.

 

“È il momento di comunicare che l’Italia del printing e del packaging riparte all’insegna dell'Industria 4.0, dell’economia circolare, della sostenibilità, temi portanti di questa Print4All Conference. Il Covid-19 ha fatto conoscere a tutti l’importanza di questi settori, che hanno continuato a lavorare anche durante il lockdown per fornire gli imballaggi alle filiere del food e del pharma. La Print4All Conference segna il punto di svolta, con lo sguardo verso il futuro con una supply chain sempre più sostenibile e sempre più integrata nel paradigma 4.0”, ha dichiarato Andrea Briganti, direttore di Acimga e della Federazione Carta e Grafica, che ha anche annunciato le nuove date della fiera Print4All, riprogrammata a Fiera Milano dal 3 al 6 maggio 2022.


Torna alla pagina precedente