Decisione di Messe Frankfurt Italia

SPS Italia rimandata al 2021, nel frattempo diventa digitale

Tecnologia - giovedì, 18 giugno 2020

D’accordo con espositori e partner, SPS Italia tornerà in fiera nel 2021. A guidare la scelta di rimandare definitivamente la manifestazione al prossimo anno, in precedenza già spostata da maggio a settembre 2020, è stata innanzitutto la volontà di organizzare un evento che garantisca la totale sicurezza dei partecipanti.

 

Per accompagnare espositori e visitatori verso la prossima edizione, SPS Italia nel frattempo si dà un’identità digitale. L’impegno infatti, negli ultimi mesi, si è concentrato nella realizzazione di una piattaforma di matchmaking per supportare la filiera fino alla riapertura. “SPS Italia Contact Place” sarà un luogo virtuale per lo scambio di contenuti e di contatti per il settore e vivrà di momenti di ascolto come gli SPS Italia Digital Days: una tre giorni di formazione e networking in rete che dal 28 al 30 settembre, in quelli che sarebbero stati i giorni di fiera, inaugurerà la piattaforma e trasporterà la community dell’automazione in una dimensione digitale.

 

SPS Italia Contact Place è l’hub dell’automazione industriale 365 giorni l’anno. Un luogo virtuale per scoprire e contattare tutte le aziende di automazione, amplificatore delle opportunità della fiera, per consolidare le relazioni in una dimensione digitale che non esclude, ma anzi integra la visita agli stand. Attraverso SPS Italia Contact Place sarà possibile accedere a contenuti live e on-demand di SPS Italia e delle aziende partner.


Torna alla pagina precedente