Sacmi acquisisce Velomat

Sinergia nel settore delle macchine per tappi e chiusure

Tecnologia - venerdì, 6 marzo 2020

L’azienda abruzzese Velomat, costruttrice di macchine per l’assemblaggio ad alta velocità di tappi e chiusure, micropompe e apparati medicali è stata acquisita da Sacmi, che amplia e diversifica così la propria offerta alla luce dei recenti sviluppi normativi, di prodotto e di mercato in tale settore.

 

“Il settore si sta evolvendo verso soluzioni multi-line e multi-material che esigono un’attenta considerazione dell’insieme delle tecnologie necessarie per rispondere alle esigenze della produzione. Tale sfida si gioca sia sul mondo della ricerca di nuovi materiali e soluzioni, sia sul fronte dell’assemblaggio di componentistica, ed è su quest'ultimo fronte che abbiamo individuato in Velomat l'interlocutore giusto per la nostra strategia di crescita”, ha spiegato il presidente di Sacmi, Paolo Mongardi.

 

Acquisita al 70% con opzione di acquisto del 100%, l’azienda abruzzese vanta posizioni di primo piano in vari settori sul mercato europeo (oltre a quello alimentare, anche quelli farmaceutico, cosmetico, dei prodotti per la casa ecc.). La possibilità di entrare nel Global Network mondiale di Sacmi, gruppo internazionale da 1,4 miliardi di euro di fatturato e con una presenza strutturata in 30 paesi, apre nuove importanti prospettive di internazionalizzazione per Velomat, cui la società imolese, nell’impostare le nuove sinergie, assicura continuità nel management e nella gestione operativa.

 

Specializzata nelle prototipazioni personalizzate, Velomat potrà, all’interno della nuova struttura di gruppo, standardizzare e ampliare il target dell’offerta, avendo come riferimento l’intero mercato mondiale e porsi in modo stabile all’interno della rete di commercio, produzione e assistenza di Sacmi.


Torna alla pagina precedente