Solvay
Nuova Operating Company Digital Industries

Siemens punta sul digitale

Tecnologia - giovedì, 23 maggio 2019

Durante la conferenza stampa di Simens Italia, che si è tenuta il 23 maggio presso il quartier generale di Milano, Giuliano Busetto, direttore della Operating Company Digital Industries e presidente di Siemens Industry Software, ha presentato la nuova divisione Digital che, con 16 miliardi di fatturato, 75000 collaboratori e 5 unità operative (Software, Factory Automation, Motion Control, Process Automation e Customer Service) rappresenta un punto di forza del gruppo.

“Innovatori da 120 anni, oggi guidiamo la trasformazione digitale delle aziende manifatturiere e di processo italiane, grandi, piccole e media realtà” ha affermato Giuliano Busetto.

“Quando l’automazione, il software, l’hardware e le piattaforme cloud si incontrano e integrano, i dati che ne derivano acquisiscono un’importanza preziosa: possono essere convertiti in conoscenza, generando un enorme valore aggiunto nelle prestazioni e nella flessibilità della produzione. Ed è questo concentrato di tecnologie innovative, parte della Digital Enterprise di Siemens, a supportare la trasformazione digitale delle imprese italiane” ha continuato Busetto.

Una particolare menzione è stata riservata al TAC (Technology Application Center), una smart factory, situata a Piacenza, dove è possibile presentare le soluzioni dedicate per le diverse tecnologie di lavorazione e di produzione, e testare soluzioni innovative per rendere competitive le imprese in termini di produttività, flessibilità, time to market e ottimizzazione delle risorse, e dove mostrare la potenzialità del connubio tra mondo digitale e mondo reale.

Busetto ha anche fornito alcuni dati aziendali di rilievo. Nel 2018 il fatturato di Siemens ha superato gli 83 miliardi di euro, con 90 miliardi di euro di ordini, mentre gli investimenti in R&D hanno toccato il 5,7%. Quota decisamente superiore alla media nazionale degli investimenti delle imprese elettroniche ed elettrotecniche che, secondo i dati diffusi da Anie (Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche) sono pari al 4%.

Nella seconda parte della conferenza si è dato ampio spazio alla fiera SPS Drives Italia, prevista dal 28 al 30 maggio, presso fiere di Parma, che rappresenta un appuntamento fondamentale per il business di Siemens. L'evento fieristico è una nuova occasione di incontro con i propri clienti (lo stand di Siemens sarà collocato nel padiglione 5, con il numero F 020-G020) per illustrare il proprio know-how e fornire consulenza per la trasformazione digitale.

 


Torna alla pagina precedente