Innovations Days di B&R

Sesto appuntamento annuale con l’innovazione

Tecnologia - martedì, 27 febbraio 2018

Si è svolto a Parma il 22 febbraio l’Innovations Day 2018, l’evento annuale che B&R dedica alle innovazioni e alle nuove tecnologie sviluppate per migliorare il modo di fare automazione. Grazie alle nuove tecnologie è possibile avere macchine interconnesse, fabbriche intelligenti e IIoT-ready, portando i processi produttivi a livelli di efficienza e flessibilità inediti. Tanti sono stati gli spunti in questa giornata dedicata a chi sviluppa e integra, ma anche a chi opera, gestisce e manutiene macchine e impianti.

 

Nuovo formato

La sesta edizione dell’evento organizzato annualmente da B&R si è articolata in maniera differente rispetto alle edizioni passate. Oltre alle presentazioni di interesse generale, che si sono tenute nella sala plenaria, infatti, i partecipanti hanno potuto seguire diversi seminari tecnici in gruppi più ristretti e con una parte riservata a domande e risposte con i relatori.

Per le quattro sessioni dedicate ai seminari tecnici, ogni partecipante ha potuto scegliere gli argomenti di maggior interesse tra i saette proposti dagli ingegneri dell’azienda. Questo ha dato modo a ciascuno di creare il proprio percorso personalizzato di aggiornamento sulle tecnologie di automazione.

Durante tutte le pause dalle presentazioni e dai seminari tecnici, all’interno dell’area espositiva è stato inoltre possibile esaminare dal vivo le macchine che sfruttano le ultime tecnologie, grazie alle apposite postazioni con gli sviluppatori di B&R che hanno mostrato i dettagli implementativi e le potenzialità delle nuove soluzioni presentate in aula.

 

Le nuove tecnologie in anteprima italiana

L’appuntamento ha permesso agli OEM di osservare le tecnologie che permettono loro di ridurre i tempi e i costi legati allo sviluppo e alla messa in servizio, oltre alla diagnostica, al supporto e all’aggiornamento continuo, sempre con grande apertura, consentendo loro di realizzare semplicemente sistemi interconnessi, a prova di Industria 4.0.

Gli utilizzatori finali hanno potuto apprezzare le nuove tecnologie che consentiranno loro di soddisfare la crescente necessità di prestazioni e riduzione costi in produzione, unita alla sempre più spinta personalizzazione del prodotto, sino a raggiungere l’estremo del pezzo unico realizzato in linea, con tempi e costi da produzione di massa e in totale sicurezza.

Tra gli argomenti trattati nei seminari tecnici figuravano:

- AcopoStrak, il trasporto intelligente che apre la via alla personalizzazione di massa e massimizza l’OEE;

- la visione secondo B&R, con una gestione completamente integrata, a misura di progettista d’automazione;

- OPC UA e TSN, gli standard di comunicazione per l’Industrial Internet of Things;

- Edge, le piattaforme digitali per l'interconnessione delle macchine;

- Orange Box, l'Industrial IoT per Macchine Legacy;

- automazione estrema, soluzioni di automazione per veicoli industriali.


Torna alla pagina precedente