Mercato italiano del PVC

Serramenti: nel 2018 ancora segno positivo

Materiali - mercoledì, 20 marzo 2019

Secondo l’annuale indagine sul mercato italiano del serramento in PVC, realizzata da PVC Forum Italia in collaborazione con 10 aziende associate (Alphacan, Aluplast, Deceuninck, Finstral, Gealan, Profine, Rehau, Salamander, Schüco e Veka), nel 2018 le aziende associate hanno immesso complessivamente nel mercato 9.488.804 metri lineari di telai per finestre in PVC, quasi equamente suddivisi tra profili bianchi (51%) e pellicolati (49%). Nel calcolo sono compresi i profili per finestre scorrevoli, mentre sono esclusi quelli per persiane. Con + 4,42% sul 2017, il 2018 registra per il quarto anno consecutivo un segno positivo, a testimonianza di un comparto in ripresa dopo gli anni difficili della recessione economica.

Per ogni serramento in PVC vengono impiegati circa 6 metri di profilo, da cui risulta che i serramenti prodotti nel 2018 sono stati in totale 1.581.567, corrispondenti a 28.440 tonnellate di telai in PVC (considerando un peso medio di circa 18 kg per finestra di PVC campione).

Sul mercato nazionale del serramento in PVC l’importazione continua a ricoprire un ruolo non marginale, ma, data la complessità del comparto, non è semplice quantificare esattamente l’incidenza dell’import. Si stima che, nel 2018, siano state introdotte in Italia circa 520 mila serramenti prodotti all’estero, quantità leggermente superiore rispetto quella del 2017. Aggiungendo anche questi volumi, è possibile valutare la rappresentatività totale del PVC nel mercato di riferimento pari a circa 2.100.000 unità finestra.

Gli operatori e gli esperti di settore stimano che il mercato del serramento in Italia nel 2018, considerando tutti i materiali realizzativi, si aggiri intorno a 5,5 milioni di unità. Il PVC ha dunque un’incidenza circa del 38% sul mercato complessivo, dato in crescita e molto rilevante, soprattutto considerando che nel 1985 la finestra in PVC in Italia copriva solo il 5% e nel 2000 il 15%.

Il giro d’affari generato nel nostro Paese dai serramenti in PVC nel 2018, circa 600 milioni di euro, riflette i risultati di un settore che ha un’importante influenza sul PIL nazionale. Da quasi vent’anni l’industria europea del PVC è impegnata ad aumentare la sostenibilità ambientale del polimero e il suo riciclo attraverso un Impegno Volontario (prima Vinyl 2010, dal 2011 Vinylplus) sviluppato attraverso un dialogo aperto con gli stakeholder e coinvolgendo industria, ONG, legislatori, rappresentanti della società civile e utilizzatori finali di PVC. L’ultimo Bilancio di VinylPlus riporta un riciclo totale di PVC nel 2017 in Europa di 639.648 tonnellate provenienti dalle diverse applicazioni. Di queste 302.824, cioè quasi la metà, derivano dal recupero e dal riciclo di profili finestra e di prodotti correlati con un incremento di oltre il 15% sul 2016.


Torna alla pagina precedente