Rafforzamento in Asia

Quinta linea di Amut allo stabilimento cambogiano di Chip Mong Group

Tecnologia - giovedì, 21 maggio 2020

Con la fornitura di un’altra linea di estrusione a, Amut rafforza la sua presenza in Asia. Il trasformatore installerà l’impianto nel suo stabilimento cambogiano, dove già sono in funzione altre quattro linee del costruttore novarese per la produzione di tubi rigidi in UPVC per applicazioni nei settori elettrico e fognario e tubi flessibili e corrugati in HDPE e UPVC.

 

La nuova linea ad alte prestazioni produrrà tubi in UPVC con diametri da 63 a 250 mm a una capacità di 600 kg all’ora. Amut la realizzerà nel suo centro interdisciplinare di progettazione e ingegnerizzazione, polo di eccellenza per la tecnologia di estrusione in Italia.


Torna alla pagina precedente