Consumo globale

PVC in crescita,
almeno fino al 2021

Marketing - venerdì, 12 settembre 2014

Secondo la società di ricerca specializzata Ceresana, il consumo mondiale di PVC dovrebbe crescere mediamente del 3,2% all’anno almeno fino al 2021. Nel 2013 la domanda globale ha raggiunto 39,3 milioni di ton, proveniente per il 56% dalla regione Asia-Pacifico, che mostra un potenziale di crescita maggiore rispetto ad altre aree. Dopo alcuni anni di rallentamento, anche mercati maturi come quello del Nord America e dell’Europa Occidentale mostrano indicatori positivi. Nei paesi (Cina, India e Stati Uniti in primo luogo) in cui sono previsti i maggiori investimenti nell’ambito delle costruzioni e delle infrastrutture - che rappresentano ancora la principale applicazione del PVC - si dovrebbero registrare tassi di crescita più elevati rispetto alla media, fino al 4,9% dell’India. L’Europa, invece, dovrebbe fermarsi a un più modesto incremento di un punto percentuale.


Torna alla pagina precedente