Norma EN del CEN

Primo standard europeo per tubi in PVC-O

Materiali - lunedì, 15 luglio 2019

Il Comitato Europeo di Normazione (CEN) ha pubblicato il primo standard europeo (EN) per tubi in PVC-O non plastificato, risultato di quattro anni di lavoro avviato dalla federazione europea dei produttori di tubi e raccordi in materiale plastico (TEPPFA).

 

La nuova norma “EN 17176 PVC-O piping systems for water supply and for buried and above-ground drainage, sewerage and irrigation under pressure” crea vita a un nuovo standard volontario a livello europeo per i produttori di tubi in PVC-O, in sostituzione della precedente varietà di standard nazionali non allineati tra loro.

 

Questo nuovo standard fissa le specifiche per i sistemi di tubazioni in PVC-O destinati al trasporto di acqua, al drenaggio pressurizzato (fino a 25 bar), alle reti fognarie, alle acque reflue trattate e ai sistemi di irrigazione, sia sotterranei sia di superficie protetti dalla luce solare diretta. La sua applicabilità interessa i sistemi di tubazioni per acqua potabile sotto pressione fino a 45°C, nonché quelli per le acque reflue pressurizzate e l’acqua per irrigazione.

 

Le sezioni chiave del nuovo standard in cinque parti includono i requisiti per la materia prima, i tubi e i raccordi in PVC-O e i relativi test per stabilirne l’idoneità agli scopi del sistema:

Parte 1: Generale (caratteristiche del materiale, definizioni e classificazioni);

Parte 2: Tubi (caratteristiche dei tubi a parete solida, gamma di prodotto, prove ecc.);

Parte 3: Raccordi (caratteristiche dei raccordi in PVC-O);

Parte 5: Idoneità per lo scopo del sistema, compresi i suoi componenti;

Parte 7: Valutazione di conformità.

 

Il PVC-O è un materiale straordinariamente resistente ottenuto orientandone le molecole durante la produzione del tubo, che risulta così possedere maggiore resistenza all'impatto e alla trazione pur essendo più leggero rispetto al PVC-U standard. Il processo prevede l’estrusione di una preforma di PVC-U con un diametro ridotto e uno spessore maggiore e la successiva espansione in condizioni controllate, che ne accresce il diametro e ne riorienta le molecole in modo biassiale.


Torna alla pagina precedente