L’economia circolare secondo Versalis

Presentata a Plast 2018 una pubblicazione che ne illustra visione e progetti

Plastica e ambiente - venerdì, 1 giugno 2018

Sostenibilità ed economia circolare sono per Eni una parte sempre più integrante delle operazioni in tutte le linee di business e in tale ambito Versalis (padiglione 9, stand C61) ha presentato la propria nuova strategia in occasione di Plast 2018, la fiera internazionale delle plastiche e della gomma, attraverso una speciale pubblicazione, “Economia circolare: l’impegno di Versalis”, in cui ne descrive visione e progetti. Un nuovo modello di business capace di rispondere efficacemente alle esigenze di circolarità e di efficienza delle risorse, in cui trasformazione ed economia circolare sono le parole chiave per contribuire concretamente ad affrontare sfide globali e rispondere a trend di mercato sempre più esigenti in ambito di sostenibilità.

L’economia circolare, che mira a massimizzare il valore di materie prime e prodotti e a ridurre l’utilizzo di nuove risorse, è oggi un tema di dibattito su scala internazionale: l’Europa è determinata a ricoprire un ruolo di leadership nella realizzazione di questo nuovo modello e Versalis è pronta a cogliere questa sfida, creando nuove opportunità di mercato.

I tre pilastri della strategia di Versalis per l’economia circolare, strettamente connessi all'innovazione, sono Life Cycle Perspective ed Eco-design, per cui la sostenibilità dei prodotti e dei progetti in fase di sviluppo viene valutata tenendo conto di tutto il ciclo di vita; la diversificazione delle materie prime, che prevede lo sviluppo di piattaforme di chimica da rinnovabili anche in sinergia con i cicli produttivi tradizionali; il riciclo dei polimeri mediante lo sviluppo di tecnologie innovative, attraverso ricerca e partnership, oltre che il coinvolgimento di tutta la filiera al fine di migliorare i tassi di raccolta e la qualità del materiale riciclato.

Questa visione strategica rinnovata è alla base, per esempio, del progetto “Eco-pallet”, un particolare tipo di pallet realizzato in plastica recuperata da scarti industriali delle cartiere e progettato per il trasporto di sacchi di polietilene, e del progetto finalizzato a incrementare la circolarità del polistirene riciclandolo al termine della vita utile attraverso un processo tecnologico proprietario.


Torna alla pagina precedente