Doss potenzia la struttura

Nuovo centro R&D e, a breve, sedi in Nord America e Asia

Tecnologia - lunedì, 4 giugno 2018

A Plast 2018, sulla cui diciottesima edizione è appena calato il sipario, Doss Visual Solutions (DVS) ha presentato le ultime novità messe a punto per il mondo della visione artificiale, con particolare attenzione ai modelli standard di punta, come la macchina automatica dSort2, con sistema di autoriconoscimento del pezzo, e la dSort3T, equipaggiata con telecamere di 12 Mpx. L’azienda, inoltre, ha recentemente aggiunto ai 1.200 metri quadrati di uffici e sito produttivo presso la sede di Erbusco, in provincia di Brescia, una nuova area R&D di 600 metri quadrati, dando vita a un polo dove trovano lavoro circa 60 persone.

Il cuore delle macchine DVS è un sistema di visione ad alta tecnologia interamente concepito e progettato dagli ingegneri dell’azienda e ulteriormente ottimizzato nel corso degli anni sulla base delle centinaia di applicazioni realizzate in tutto il mondo. Il costruttore mette a disposizione la propria capacità di coprire un’ampia gamma applicativa (ispezione di prodotti in gomma e plastica, ma anche vetro, ceramica e metallo) in svariati settori (automobilistico, farmaceutico, abbigliamento, elettrodomestici ecc.) e, nell’ottica di una continua innovazione tecnologica, il nuovo reparto dedicato alla ricerca e allo sviluppo permetterà di affrontare anche le richieste più impegnative nel settore del controllo qualità e dell’automazione industriale.

Consapevole dell’importanza che oggi riveste la capacità di essere presenti in maniera reattiva anche nei mercati esteri, Doss garantisce anche un’efficace servizio di assistenza postvendita in grado di assicurare interventi puntuali sia da remoto che in loco. A questo scopo, a breve saranno operative due nuove sedi, in Nord America e Asia. Una rete di rappresentanza ramificata in tutto il mondo è uno dei punti di forza dell’azienda, che è in grado di fornire supporto tecnico-commerciale diretto e puntuale alle richieste degli utilizzatori dei suoi prodotti. La capacità di assecondate anche le richieste più stringenti, inoltre, ha permesso a Doss di stipulare e consolidare vari accordi di collaborazione con fornitori preferenziali di multinazionali nel settore del compound. 


Torna alla pagina precedente