Nuovo robot Fanuc

Movimentazione veloce e ottimizzata

Tecnologia - lunedì, 5 febbraio 2018

La serie di robot industriali M-10iA di Fanuc è stata rinnovata riprogettandone completamente la struttura e aumentandone le prestazioni con funzionalità avanzate integrate. Il primo robot della nuova serie M-10iD, il modello M-10iD/12 a 6 assi, si affianca e sostituisce il predecessore M-10iA/12 con una serie di migliorie tecniche pur mantenendo la capacità di carico al polso di 12 kg.

Grazie alla maggior rigidità della sua struttura, con basamento stabilizzato a 300x300 mm come per i robot della serie M-20, il robot a 6 assi M-10iD/12 offre tra i migliori risultati in termini di velocità e precisione della sua categoria, superiori del 15% a quelli del modello precedente. Progettato specificamente per operare in ambienti dove lo spazio è limitato, può essere montato anche ad angolo e a soffitto; lo sbraccio di 1441 mm (21 mm in più rispetto all’M-10iA/12) e l’estensione di portata e corsa assicurano massima produttività ed efficienza in tutte le applicazioni di movimentazione con carichi utili elevati.

Anche il cablaggio è stato completamente sottoposto a revisione: il passaggio dei cavi ha ora luogo interamente nel polso cavo (portato a 57 mm), braccio e corpo del robot. Con l’eliminazione del cablaggio esterno e la speciale curvatura del braccio J2 diminuisce il rischio di interferenza con le periferiche esterne; inoltre, in questo modo viene notevolmente semplificato l’instradamento di sensori, cavi per il sistema di visione, condotti dell’aria e qualsiasi altra utilità. Questa soluzione garantisce la massima semplicità di integrazione e contribuisce ad aumentare la durata del cablaggio, per il massimo vantaggio e risparmio dell’utilizzatore. La forma stessa del robot è stata arrotondata, eliminando spigoli, angoli e giunti potenzialmente pericolosi per la sicurezza e per l’accumulo di polvere e particelle di sporco.

La struttura snella del robot e il suo braccio agile fanno dell’M-10iD/12 la soluzione ideale per l’impiego in celle produttive compatte. L’interfaccia iHMI assicura la massima ergonomia nell’utilizzo da parte degli operatori, con la navigazione a icone e l’integrazione a bordo di manuali e funzionalità aggiuntive (come il browser web) di immediata comprensione e reperibilità. Il controllo del movimento è affidato al controllore R30iB Plus.

Di serie è prevista di serie anche la funzione ZDT (Zero Down Time), che monitora lo stato del robot per programmare in modo intelligente interventi di manutenzione predittiva e ridurre i tempi di fermo dovuti a rotture meccaniche e minor efficienza.


Torna alla pagina precedente