BANDERA
Lutto nell‘industria chimica e della plastica

Morto il fondatore di Huntsman

Marketing - lunedì, 5 febbraio 2018

Fondatore e presidente emerito di Huntsman Corporation, Jon M. Huntsman è morto il 2 febbraio nella sua casa di Salt Lake City, Utah, circondato dall’affetto dei suoi cari. Aveva ottant’anni.

Considerato uno dei grandi industriali della sua generazione, Huntsman lascia un'eredità straordinaria. È stato un pioniere dell'industria chimica, avendo fondato la Huntsman Container Company nel 1970, che ha rivoluzionato il packaging e la plastica, gettando le basi dell’attuale Huntsman Corporation. Nel 1974, ha creato il contenitore "a conchiglia" per i panini dei fast food e da allora ha inventato una trentina di altri prodotti popolari, tra cui i primi piatti e scodelle in plastica.

Nel 1982, ha dato vita alla Huntsman Chemical Corporation a Salt Lake City. Oggi Huntsman Corporation e Venator Corporation (una sussidiaria pubblica di Huntsman Corporation) insieme rappresentano un produttore e un venditore globale di prodotti chimici da 11 miliardi di dollari. Nel dicembre 2017, il consiglio di amministrazione di Huntsman Corporation ha nominato Huntsman, direttore generale e presidente emerito e ha eletto suo figlio, Peter R. Huntsman, presidente e amministratore delegato.

Oltre che industriale di successo, Huntsman è stato anche un filantropo dedito a trovare una cura per il cancro e alleviare i suoi effetti devastanti sull'umanità. Nel 1995, ha contribuito con 100 milioni di dollari alla fondazione dell'Huntsman Cancer Institute a Salt Lake City, dedicato alla ricerca e al trattamento genetico e oggi uno dei più importanti istituti al mondo per la ricerca sul cancro. A oggi sono arrivate all'Huntsman Cancer Institute and Hospital donazioni per oltre 2 miliardi di dollari, una parte consistente del quale direttamente da Jon M. Huntsman e sua moglie Karen.


Torna alla pagina precedente