L'impegno dell'artista Lady Be

La plastica riciclata diventa opera d’arte

Plastica e ambiente - venerdì, 28 giugno 2019

Il 27 giugno, a Roma, si è tenuta “Comuni Ricicloni”, la manifestazione di Legambiente che premia le amministrazioni pubbliche che hanno ottenuto i migliori risultati in termini di raccolta differenziata e riduzione dei rifiuti.

Sul palco, anche l’artista pop internazionale che realizza opere d’arte, utilizzando esclusivamente oggetti di plastica di recupero. Infatti, l’Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo - IPPR ha premiato i due vincitori con opere di Lady Be.

 

Ad aggiudicarsi questo speciale “Premio IPPR - Comuni Ricicloni 2019’” un progetto di Idrotherm 2000 e Gruppo Hera per la posa di tubazioni in polietilene composte con il 70% di plastica riciclata di provenienza tracciata.

La particolarità delle opere realizzate da Lady Be come premio IPPR, come tutte le opere dell'artista, consiste nel materiale utilizzato, ovvero la plastica riciclata. Oggetti di uso comune che tutti possono riconoscere, utilizzati per intero o parzialmente rotti e assemblati sull'opera, il cui supporto è una tavola lignea, come tasselli per comporre il mosaico; questa tecnica è definita "Mosaico Contemporaneo". 

La maggior parte di questo materiale è composto da materie plastiche (piccoli giocattoli rotti e utilizzati, tappi, penne, bottoni, bigiotteria, involucri di make-up, cavi elettrici, posate usa e getta e molto altro) e viene raccolto da Lady Be su diverse spiagge d’Italia, per sensibilizzare gli spettatori sull’importante tema dell’inquinamento marino e in particolare sullo spreco della plastica. Il suo è un grande messaggio per il riciclo e la sostenibilità ambientale, che l'artista porta avanti da più di 10 anni.

 

Lady Be, pseudonimo di Letizia Lanzarotti, è una artista internazionale conosciuta per la tecnica da lei stessa inventata, il Mosaico Contemporaneo. 

Dal 2009 espone in diverse città Italiane e in diverse musei, palazzi, monumenti, fondazioni, gallerie di varie città: New York, Parigi (sulla Torre Eiffel), Amsterdam, Londra, Barcellona, Berlino, La Valletta (Malta), Düsseldorf, Bruxelles e molte altre città. 

Inoltre, Lady Be ha recentemente collaborato con Legambiente e Disney-Pixar per il lancio di Toy Story 4 nell'evento Beach Litter 2019 sulla spiaggia di Coccia di Morto dove ha realizzato 4 opere ispirate ai personaggi di Toy Story 4 con la plastica di recupero, raccolta prevalentemente sulle spiagge. La sera del 18 giugno l’artista ha presenziato all’anteprima italiana del lungometraggio (al cinema dal 26 giugno), in occasione della quale erano esposte le sue opere.

 

Lady Be esporrà le sue opere e realizzerà una performance live alla Fiera K di Düsseldorf (in programma dal 16 al 19 ottobre 2019) presso lo stand di Amaplast (padiglione 16 - numero A56) dove sarà possibile vedere l’artista mentre realizza un’opera speciale dedicata all’evento, che rimarrà esposta per tutta la durata della fiera. Lady Be esporrà le sue opere anche alla fiera Ecomondo di Rimini 2019.

 

 


Torna alla pagina precedente