Solvay
 

La classificazione delle mescole in gomma

Marketing - giovedì, 12 giugno 2014

Il 3 luglio a Milano si svolge il corso di formazione "La classificazione delle mescole in gomma: il regolamento CLP (Classificazione, Labelling and Packaging) e l'interconnessione con il regolamento Reach", organizzato da Assogomma. Si tratta di un tema importante e sensibile per il settore, considerando le implicazioni che la classificazione comporta su diversi aspetti della gestione delle mescole, a partire dal loro trasporto e stoccaggio.
La giornata di approfondimento risulta ancora più utile considerando i cambiamenti normativi che entreranno in vigore a metà 2015, quando i nuovi criteri di classificazione diverranno obbligatori anche per le miscele. Infatti, a partire dal primo giugno 2015 la classificazione delle miscele, fra cui le mescole in gomma, dovrà essere obbligatoriamente effettuata in conformità al regolamento CLP, per il momento obbligatorio solo per le sostanze di base. Il tema risulta di particolare interesse anche alla luce delle implicazioni che la classificazione delle mescole comporta ai fini di altre normative, quali, per esempio, quelle relative al trasporto (ADR) o alla gestione del rischio di incidenti rilevanti (direttiva Seveso).
Il corso si rivolge a tutte le aziende del settore gomma, sia fornitrici di materiali sia trasformatrici, ed è destinato alle figure tecnico-ambientali, a quelle che gestiscono il rischio e ai responsabili della produzione, della logistica e della sicurezza. I partecipanti acquisiranno gli elementi necessari per apportare le necessarie modifiche a classificazione ed etichettatura delle miscele in base ai criteri del CLP, utilizzando i nuovi pittogrammi, le indicazioni di pericolo e i consigli di prudenza. Inoltre, verranno illustrate le modifiche e le novità che il regolamento comporta sugli strumenti di comunicazione, quali le schede dati di sicurezza e le etichette.
Il programma è il seguente:
9.30 - Autovalutazione dell'apprendimento: test iniziale per la verifica del livello delle conoscenze possedute sull'argomento del corso
- Il Programma Internazionale GHS
- Il regolamento CLP: campo di applicazione; criteri di classificazione ed adeguamenti tecnici (ATP)
11.30 - Etichettatura delle miscele: informazioni necessarie da riportare in etichetta; esempi di etichette
- I principali cambiamenti della SDS: regolamento 453/2010; tempistiche; aspetti critici della SDS
14.00 - Impatto sulle altre normative: salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; ambiente; rifiuti
- Approfondimento dei criteri di classificazione delle miscele e adeguamenti tecnici (ATP) - Cosa cambia per: pericoli chimico-fisici; pericoli per la salute; pericoli per l'ambiente
- Applicazione dei nuovi criteri di C&L - Esercitazioni pratiche
- Autovalutazione dell'apprendimento: test finale per la verifica delle conoscenze acquisite.


Torna alla pagina precedente