BANDERA
Jindal investe a Brindisi

La capacità di metallizzazione ampliata di 10 mila tonnellate

Marketing - giovedì, 20 aprile 2017

Il produttore di film per i mercati dell’imballaggio flessibile e delle etichette, Jindal Films Europe, amplierà di circa 10 mila tonnellate la capacità di metallizzazione del suo sito produttivo di Brindisi. La nuova capacità dovrebbe entrare a regime nella seconda meta del 2017 e l’ampliamento si è reso necessario dopo l’installazione e l’avvio di un primo metallizzatore nella prima metà del 2016 e attualmente funzionante a pieno regime.

“L’affidabilità della fornitura rappresenta un fattore chiave per i nostri clienti e questo investimento rafforza il nostro impegno nell’assicurare loro una strategia a lungo termine. Allineata con la nuova linea di estrusione da 10,5 m attualmente in fase di installazione, questa capacità addizionale fornirà qualità e servizi superiori in combinazione con il più alto livello di efficienza produttiva”, ha dichiarato Alessandro Fontanarosa, direttore operativo del sito di Brindisi.

“Queste strutture aggiuntive rafforzeranno ulteriormente la nostra capacità tecnologica nel fornire ampi volumi di film metallizzati di alta qualità, espandendo la flessibilità produttiva di un’ampia gamma di prodotti innovativi”, ha aggiunto Vito Signore, responsabile di Jindal Film Europe.


Torna alla pagina precedente