Solvay
La digitalizzazione nello sviluppo di materiali

L’intelligenza artificiale aiuta la formulazione di sistemi poliuretanici

Materiali - mercoledì, 6 novembre 2019

Per offrire sistemi poliuretanici su misura con tempi di consegna più brevi anche per applicazioni con requisiti specifici, la business unit Urethane System di Lanxess ha lanciato un progetto volto ad ampliare la propria gamma di prepolimeri sfruttando il potenziale dell’intelligenza artificiale, avvalendosi per questo della collaborazione della società Citrine Informatics specializzata in intelligenza artificiale e digitalizzazione.

 

Nella fase iniziale del progetto, Lanxess ha ampliato il suo database di formulazioni basate su prepolimeri utilizzando la piattaforma di Citrine per l'intelligenza artificiale. In una fase successiva, gli esperti di dati e di processo verificheranno in che modo è possibile prevedere formulazioni ottimali in maniera affidabile con l'aiuto dell'intelligenza artificiale per soddisfare le richieste con prodotti con caratteristiche specifiche.

 

"Se i prossimi test avranno esito positivo, saremo in grado di soddisfare le richieste dei clienti in modo ancora più rapido ed efficace. La nostra conoscenza attuale delle formulazioni sarà rafforzata dalla progettazione assistita da AI. In altre parole, l'intelligenza artificiale ci permetterà di sapere immediatamente se possiamo produrre e in che modo sistemi che ancora non fanno parte del nostro portafoglio", ha dichiarato Markus Eckert, capo della business unit Urethane Systems. 

 

Finora, i chimici hanno dovuto affidarsi per lo più alle loro competenza ed esperienza nella ricerca di nuove formulazioni con caratteristiche di prodotto precise, come durezza, forza tensile e viscosità. Secondo le previsioni, l’intelligenza artificiale diventerà uno strumento importante per ampliare le conoscenze e ridurre significativamente la quantità di test necessari. Lanxess sta utilizzando l’intelligenza artificiale anche in un progetto pilota, sempre in collaborazione con Citrine Informatics, per ottimizzare le fibre di vetro impiegate nei suoi materiali compositi e dimezzare i tempi di sviluppo.


Torna alla pagina precedente