Nomina per Claudio Picech

L’AD e presidente di Siemens Italia alla guida di AHK Italien

Marketing - venerdì, 12 giugno 2020

Il presidente e amministratore delegato di Siemens Italia, Claudio Picech, è stato eletto a guida della Camera di Commercio italo-tedesca, di cui era già consigliere. Tra le priorità del mandato: ripartenza economica, rafforzamento della partnership commerciale italo-tedesca e formazione duale. Classe 1967, laurea in ingegneria ed executive MBA, Picech è entrato in Siemens nel 2014 per diventarne CEO nel 2018 e presidente nel 2019.

 

Il nuovo presidente è stato eletto dall’assemblea generale dei soci AHK Italien, che si è svolta in streaming il 9 giugno, e rimarrà in carica fino al 2023. Picech succede a Gerhard Dambach, CFO del Gruppo BSH.

 

“La collaborazione e la condivisione di esperienze tra Italia e Germania rappresentano un potenziale enorme per lo sviluppo dell’economia non solo dei due Paesi ma dell’intera Europa. È fondamentale far emergere e far fruttare questo potenziale, soprattutto in un momento come questo, dove l’unione - libera da stereotipi - è l’unica via da percorrere per poterci rimettere in moto. La AHK Italien gioca un ruolo fondamentale di connessione e aggregazione tra le realtà economiche italiane e tedesche e il mio impegno sarà di contribuire a rafforzare questo ruolo promuovendo ancor di più la collaborazione, quella che chiamiamo joint production, tra due grandi Paesi”, ha dichiarato Claudio Picech.

 

Il primo punto su cui si focalizzerà il mandato del neopresidente sarà la ripartenza dell’industria italiana e tedesca dopo l’emergenza sanitaria, con la consapevolezza che i due sistemi economici sono da sempre complementari e fortemente intrecciati nelle catene del valore. Picech proseguirà inoltre l’attività di promozione e valorizzazione della partnership commerciale italo-tedesca, sottolineando la necessità di una politica industriale comunitaria che acceleri la ripresa economica. Centrale sarà anche il rafforzamento e la promozione della formazione duale nel nostro Paese.


Torna alla pagina precedente