Appuntamento a settembre nella capitale taiwanese

Industria 4.0, produzione intelligente ed economia circolare a Taipei Plas 2020

Marketing - martedì, 14 aprile 2020

Si terrà presso il centro espositivo Nangang a Taipei dal 9 al 13 settembre la fiera biennale Taipei Plas, cosponsorizzata da Taitra e da Tami, rispettivamente consiglio per lo sviluppo del commercio estero e associazione dell’industria delle macchine di Taiwan. Tre i temi attraverso i quali si dipanerà l’evento: Industria 4.0, produzione intelligente ed economia circolare, oltre alle nuove applicazioni industriali che integrano attrezzature per imballaggi e stampa, offrendo così una panoramica completa su tutta la filiera della plastica e della gomma taiwanese. Vari eventi satellite come incontri one-to-one e seminari tecnici completeranno l’offerta della manifestazione.

 

Taiwan è stato il sesto paese esportatore al mondo di macchinari per la lavorazione di plastica e gomma, per un valore di 1,17 miliardi di dollari, nel 2018, e Taipei Plas si colloca tra le più importanti fiere asiatiche per l’industria delle materie plastiche e della gomma. Nel 2020, alla fiera biennale sono attesi 550 espositori, di cui un centinaio esteri provenienti da 20 paesi di tutto il mondo. Per la prima volta Taipei Plas debutta nell'economia circolare, appunto uno dei tre temi principali che caratterizzeranno l’edizione 2020 della fiera. Molte saranno le tecnologie in esposizione contraddistinte da basso impatto ambientale, grazie a riduzione di sprechi e consumo energetico e maggiore efficienza produttiva e impiego di materiali riciclati, a favore di un equilibrio sempre maggiore tra produzione e sostenibilità.


Torna alla pagina precedente