Sabic
Lati si affida a Coperion

Impianto pilota per la movimentazione dei materiali

Materiali - lunedì, 30 settembre 2019

Il produttore italiano di compound Lati ha affidato a Coperion la progettazione di una linea all’avanguardia per la movimentazione di materiali sfusi all’interno di un impianto pilota presso lo stabilimento produttivo di Torba (Varese). Il progetto ha come obiettivo lo sviluppo di una soluzione su misura per la movimentazione semiautomatica automatica dei materiali, dalla ricezione all’estrusore. Una delle principali criticità del progetto è rappresentata dalla grande varietà di materie prime trattate, ciascuna con proprietà diverse, che rende necessaria un’elevata flessibilità dell’impianto. Per conseguire un incremento dell’efficienza complessiva dell’impianto pilota, sono necessari tempi di cambio produzione rapidi. Inoltre, i processi quali lavaggio, pulizia e rimozione rapida delle attrezzature per accelerare i tempi di cambio prodotto, devono essere considerati e razionalizzati da un punto di vista tecnico; inoltre, sono necessarie soluzioni di pulizia rapide per migliorare e rendere più veloci i processi. Questo impianto pilota rappresenta un passo cruciale per l’evoluzione futura dello stabilimento di Lati, che prevede l’automazione e la digitalizzazione di tutto il reparto industriale.

 

Insieme agli esperti di Lati, Coperion ha messo a punto un concetto generale di movimentazione dei materiali in cui trovano spazio innovazioni quali la nuova, versatile stazione BES-6 per lo svuotamento dei big-bag, sia per materiali scorrevoli sia impaccanti, basata su un concetto di pulizia semplice, un design modulare per una configurazione e un’interfaccia flessibili. Il progetto comprende inoltre stazioni di scarico e pesatura dei sacchi, nonché linee di trasporto in aspirazione, gestite da un unico aspiratore, dotate di dispositivi di calibrazione della portata dell’aria e di una movimentazione automatica dei contenitori di materie prime con sistemi di pesatura. Le apparecchiature di movimentazione dei materiali sono progettate per interfacciarsi in modo semplice con i dosatori Coperion K-Tron, anch’essi installati nell’impianto pilota. Lo scambio di dati sul consumo di materie prime e la gestione in tempo reale soddisfano gli standard dell’Industria 4.0 come pure le misure di ottimizzazione dei processi.

 

La grande varietà delle materie prime utilizzate da Lati ha rappresentato l’aspetto critico principale da tenere in considerazione che ha indotto Lati ad affidarsi a Coperion per lo sviluppo di una soluzione di movimentazione dei materiali per l’impianto pilota dello stabilimento. L’esperienza di Coperion nella gestione contemporanea di materiali difficili e di diverso tipo ha costituito uno dei motivi alla base della decisione del gruppo di lanciare l’impianto pilota in collaborazione con Coperion.

 

“Cercavamo un partner forte, dotato di una vasta esperienza nel campo della movimentazione di materiali difficili e di soluzioni di trasporto efficienti. Coperion è un nostro partner di lungo corso e con questo nuovo progetto di linea pilota ci ha aiutati in misura decisiva ad alzare l’asticella dell’efficienza in fatto di movimentazione della grande varietà di prodotti e additivi con cui lavoriamo. I nuovi sviluppi tecnici e un concetto tecnico innovativo ci hanno convinti a realizzare questo progetto di impianto pilota con Coperion”, ha dichiarato Michela Conterno, CEO del Gruppo Lati.

 

“Con questo progetto, Coperion dimostra la sua capacità d’innovazione. L’enorme quantità di materiali da movimentare ha costituito una sfida per il nostro team. Alla fine abbiamo messo a punto un concetto flessibile ed efficiente che soddisfa i requisiti di Lati in termini di ottimizzazione del processo, sicurezza, efficienza e flessibilità”, ha commentato Emanuele Falavena, responsabile vendite di Coperion Italia.


Torna alla pagina precedente