Solvay
Il 2018 di Protolabs

Il ventesimo anno di attività inizia all’insegna della crescita

Marketing - giovedì, 21 febbraio 2019

Il produttore di prototipi e articoli in serie on demand attraverso l’utilizzo di tecnologie digitali e materiali tecnologici, Protolabs, ha annunciato i risultati del quarto trimestre 2018 e dell’intero esercizio concluso il 31 dicembre 2018.

Nel quarto trimestre 2018 il fatturato e l’utile netto hanno raggiunto rispettivamente i 112,8 milioni di dollari, ossia il 19,7% in più rispetto ai 94,2 milioni di dollari del quarto trimestre 2017, e i 19,3 milioni di dollari. Il numero complessivo dei “product developer” e degli ingegneri di prodotto serviti ha raggiunto quota 20.403, pari a un incremento del 18,2% rispetto allo stesso trimestre del 2017.

“Protolabs ha avuto un altro trimestre di forte crescita del fatturato, tuttavia i risultati del quarto trimestre sono stati al di sotto delle nostre aspettative. Abbiamo avuto un ottimo inizio di trimestre, seguito da un dicembre piuttosto debole. Inoltre, la recente acquisizione di Rapid Manufacturing produce per ora prestazioni al di sotto delle nostre aspettative. Questi fattori, uniti allo spostamento della nostra produzione dedicata alle lavorazioni CNC, ha impattato sulla produttività durante il trimestre e sui margini operativi del periodo”, ha commentato Vicki Holt (nella foto), presidente e CEO.

“Come azienda, siamo concentrati a servire i nostri clienti e guidare la crescita dell’azienda e della profittabilità nel lungo periodo. Protolabs è stata in grado di raggiungere parecchi obiettivi strategici nel quarto trimestre 2018, in grado di facilitare la crescita futura. Abbiamo completato il trasferimento dello stabilimento dedicato alla lavorazione CNC in Minnesota, continuando l’impegno verso i nostri clienti, arrivando a servire quasi 46 mila product developer e ingegneri di prodotto nel 2018, e siamo diventati un membro fondatore del consorzio Adapt promosso dal MIT (Massachussets Institute of Technology)”, ha aggiunto Holt.

Per quanto riguarda l’intero esercizio 2018, le entrate complessive si sono attestate a 445,6 milioni di euro, pari a un incremento (che comprende l’acquisizione di Rapid Manufacturing avvenuta a dicembre 2017) del 29,3% rispetto ai 344,5 del 2017. L’utile netto è aumentato del 47,9%, arrivando a 76,6 milioni di dollari (nel 2017 era stato di 51,8 milioni di dollari). Le attività core hanno generato 122,9 milioni di dollari di liquidità e sono stati serviti circa 46 mila “product developer”, in aumento del 22,5% rispetto al 2017. Nel corso del 2018 è stata stretta una partnership con Misumi, distributore giapponese di componenti, così da rafforzare il brand e la domanda nel mercato del Sol Levante. In Minnesota è terminato con successo lo spostamento nella nuova sede produttiva di circa 20 mila metri quadri, dedicata alle lavorazioni CNC, dove sono state spostate quasi 300 macchine.

“Il 2018 è stato complessivamente un grande anno per Protolabs. Siamo appena entrati nel nostro ventesimo anno di attività, ci gratifica vedere tutto ciò che abbiamo raggiunto dall’inizio. E ci entusiasma vedere le numerose opportunità cha abbiamo nell’offrire ai nostri clienti un aiuto concreto nell’affrontare e anticipare i trend dei loro mercati di riferimento. Le priorità del 2019 saranno il rafforzamento delle relazioni con i clienti, il miglioramento della customer experience e l’aumento dell’efficienza delle nostre attività. Dopo i risultati considerevoli del 2018, queste priorità incentrate sui nostri clienti, permettono di crescere e offrire agli azionisti ritorni per un lungo periodo”, ha concluso Holt.


Torna alla pagina precedente