Protesta contro la plastic tax

“Fermi tutti!” anche in Aipe

Marketing - giovedì, 5 dicembre 2019

Le aziende parte di Aipe, l’associazione italiana della filiera del polistirene espanso, hanno aderito a “Fermi Tutti!”, la forma di protesta contro la plastic tax organizzata da Unionplast dalle 11 alle 12 del 5 dicembre.

 

L’iniziativa, che in quell’ora prevedeva fermi produttivi e astensioni dal lavoro così come incontri con lavoratori e istituzioni locali, è stata indetta per sensibilizzare sulle ricadute, anche occupazionali, che avrà questa misura fiscale e dara la più ampia visibilità possibile alla posizione assunta dal settore nei suoi confronti.

 

Secondo Aipe, infatti, la plastic tax rischia di affossare la competitività di un settore di eccellenza che ha già intrapreso una transizione verso soluzioni più sostenibili. inoltre, non ha alcuno scopo ambientale, ma serve solo ad aumentare il gettito fiscale, gravando sia sulla filiera produttiva che sul consumatore finale.

 

La scelta del 5 dicembre non è stata casuale: il 6 dicembre, infatti, è convocato un tavolo tecnico al ministero dove le aziende della filiera potranno ribadire per un’ultima volta la loro contrarietà nei confronti della misura.


Torna alla pagina precedente