Impianto Amut-Erema in dimostrazione a Novara

Entro la fine del 2018 tre open house per il “bottle-to-packaging”

Tecnologia - venerdì, 5 ottobre 2018

Dopo le date di luglio e settembre, proseguono le open house presso la sede di Amut a Novara per mostrare in funzione l’impianto sviluppato insieme a Erema per il riciclo di scaglie provenienti al 100% da bottiglie in PET post consumo e per la produzione di foglie monostrato certificate per il contato con alimenti. Tre gli appuntamenti a calendario entro la fine dell’anno: dal 23 al 25 ottobre; dal 20 al 22 novembre; dall’11 al 13 dicembre.

La linea combina la tecnologia Vacurema di Erema e il sistema Inline Sheet di Amut e consente di effettuare un processo diretto “bottle to packaging”, garantendo risparmio energetico, nessuna caduta di viscosità intrinseca durante la produzione, un ridotto rapporto kW/kg, per la produzione di foglie approvate da FDA (Food and Drug Administratin, l’agenzia statunitense per gli alimenti e i medicinali) e da Efsa (European Food Safety Authority, l’autorità europea per la sicurezza alimentare). La soluzione proposta raggiunge una portata di 1000 kg all’ora e produce foglia con larghezza netta di 1200 mm e spessori da 150 a 1500 micrometri.


Torna alla pagina precedente