Sipol partecipa a iniziativa solidale di Syntech Plastics

Donazione di TPE per realizzare 10 mila visiere protettive

Materiali - venerdì, 8 maggio 2020

Azienda chimica italiana produttrice di adesivi hotmelt ed elastomeri termoplastici, Sipol ha collaborato al progetto lanciato da Syntech Plastics per la produzione di visiere protettive da donare a studi medici e case di cura. Syntech Plastics, azienda tedesca operante nello stampaggio a iniezione di prodotti prevalentemente destinati alle industrie automobilistica, elettronica e dell’arredamento, in questa emergenza sanitaria ha diversificato la sua produzione introducendo una visiera protettiva riutilizzabile e sanificabile. La dedizione alla causa di ogni parte coinvolta nel progetto è stata essenziale per la realizzazione della visiera: dall’elevata competenza nello stampaggio a iniezione di Syntech Plastics fino al supporto tecnico di ML Plastics e dei vari produttori dei tecnopolimeri utilizzati tra cui, appunto, Sipol.

 

Il supporto della visiera è realizzato in Sipolprene 72220, TPEE della famiglia di elastomeri termoplastici a base copoliestere Sipolprene prodotti da Sipol. La flessibilità di questo materiale lo ha reso ideale per realizzare dispositivi in grado di adattarsi alle diverse conformazioni della testa, senza che la loro funzionalità venga compromessa nel tempo. Le prestazioni meccaniche di questi copolimeri, la possibilità di sterilizzazione e l’idoneità al contatto alimentare secondo entrambe le certificazioni FDA e EU10/2011 sono state caratteristiche decisive nella scelta di questo specifico prodotto per la realizzazione delle visiere protettive. Sipol SpA ha collaborato all’iniziativa di Syntech Plastics donando la quantità di Sipolprene 72220 necessaria per produrre le prime 10 mila visiere protettive, riutilizzabili e sterilizzabili.


Torna alla pagina precedente