Ottimizzazione del portafoglio

Covestro cede le lastre in PC europee al Gruppo Serafin

Materiali - martedì, 17 settembre 2019

Le attività europee nel settore delle lastre in policarbonato di Covestro sono state vendute al Gruppo Serafin. Tale ramo di attività genera entrate complessive per circa 130 milioni euro e nell’accordo rientrano unità produttive in Belgio e in Italia, operazioni di gestione centrale e supporto alle vendite in Europa. Le lastre in policarbonato, grazie alla loro elevata resistenza alla rottura, vengono utilizzate soprattutto per la protezione industriale, sistemi di costruzione e segnaletica.

 

La decisione è stata presa nell’ambito del processo di ottimizzazione del portafoglio di Covestro, che comprende la cessione di tutte le attività relative alle lastre in policarbonato. La vendita dei siti europei conclude così le precedenti cessioni delle rispettive strutture in Nord America e in India, avvenute nel 2018, e la conversione dello stabilimento a Guangzhou, in Cina, in un sito per la produzione di pellicole speciali.

 

Dopo un'attenta valutazione, Covestro ha deciso che le attività nel settore delle lastre in policarbonato non era più in linea con la strategia di lungo periodo nel comparto del policarbonato, che, in futuro, si concentrerà su applicazioni differenziate e di maggior valore. Il completamento dell'operazione è subordinato all'approvazione delle autorità antitrust competenti e dovrebbe avvenire entro il quarto trimestre del 2019.

 

Il Gruppo Serafin, con sede a Monaco di Baviera, si concentra sugli investimenti in piccole e medie imprese nei settori industriali. Le operazioni e le attività legate alle lastre in policarbonato, che coinvolgono 250 dipendenti, saranno mantenute presso tutti i siti e Covestro continuerà a essere il principale fornitore di materia prima.


Torna alla pagina precedente