Solvay
Nuovo sito internet di Aquapurge

Comunicazione istituzionale e di prodotto per un dialogo diretto con i clienti

Marketing - lunedì, 4 febbraio 2019

I prodotti Aquapurge offrono vantaggi commerciali ai trasformatori di materie plastiche che vogliono ridurre al minimo tempi di fermo impianto, costi di produzione e scarti. È questo il messaggio per il 2019 che i fondatori della società, John Steadman e Richard Brayne-Nicholls, vogliono trasmettere attraverso il suo nuovo sito internet, che propone anche casi di studio, video e testimonianze dei clienti, online dall’inizio dell’anno.

"Il nostro nuovo sito web ha lo scopo di invitare, soprattutto chi si occupa di stampaggio e soffiaggio, a riflettere sui vantaggi che si possono ottenere da una produzione in cui fermate e non conformità siano ridotte al minimo. Per quelli che ancora non ci conoscono, il nostro invito è quello di visitare il nostro sito, dare un’occhiata ai nostri casi di studio e contattarci per un test sulle proprie macchine. La comunicazione online è qui per rimanerci e Aquapurge investirà in questo settore come parte della sua strategia generale e globale”, afferma John Steadman.

In linea con i piani di espansione di Aquapurge, la nuova pagina web è disponibile in inglese, francese, italiano e spagnolo. Particolare enfasi viene posta sui tre prodotti di punta, con descrizioni, immagini e brochure scaricabili. Attraverso le sezioni “blog” e “news” l'azienda condivide opinioni, notizie e attività di ricerca con la comunità dei trasformatori di materie plastiche, mentre la sezione “galleria” conterrà foto di eventi, riunioni, esibizioni e training.

Aquapurge da oltre 25 anni sviluppa e produce compound per la pulizia delle macchine di processo. Lo scorso anno si è trasferita in un nuovo sito produttivo ed è stata tra i finalisti del Plastics Industry Awards. La nuova struttura dell'azienda vanta un’area di produzione di 1000 metri quadri e ampi spazi per uffici e sale riunioni. Dal 2019 prevede una crescita annuale del 40% delle vendite e l'intenzione è quella di diventare leader globale nella produzione di composti per la pulizia entro i prossimi cinque anni.


Torna alla pagina precedente