Cambio al vertice di Basf

Brudermüller succede a Bock

Marketing - giovedì, 21 dicembre 2017

Dopo dell’assemblea annuale degli azionisti di Basf, in programma il 4 maggio 2018, Martin Brudermüller (nella foto) assumerà la carica di presidente del consiglio di amministrazione del gruppo chimico tedesco, di cui attualmente è vice presidente. Martin Brudermüller, designato nella riunione del consiglio di sorveglianza del 21 dicembre 2017, succederà a Kurt Bock, membro del consiglio di amministrazione dal 2003 e suo presidente dal 2011. Il passaggio di consegne consentirà a Bock di essere eletto membro e presidente del consiglio di sorveglianza nel 2020, al termine dei due anni previsti dallo statuto a tale scopo.

Brudermüller verrà sostituito da Hans-Ulrich Engel. Il manager è entrato nel consiglio di amministrazione nel 2006, divenendone vice presidente nel 2011 e tra le cariche ricoperte in questi anni figurano anche quella di Chief Technical Officer e direttore del quartier generale della regione Asia-Pacifico a Hong Kong. Engel fa parte del consiglio di amministrazione dal 2008, è stato direttore del quartier generale nordamericano a Florham Park, in New Jersey, ed è Chief Financial Officer dal 2011.

“Questi avvicendamenti rientrano nelle successioni di lungo termine pianificate per il consiglio di sorveglianza e del consiglio di amministrazione di Basf. Negli ultimi sette anni Kurt Boch ha diretto e sviluppato ulteriormente con successo la società. Gli abbiamo chiesto di candidarsi all’elezione a membro del consiglio di sorveglianza nel 2020 affinchè la società possa continuare a beneficiare delle sue competenza ed esperienza. Con Martin Brudermüller abbiamo nominato un successore di altrettante competenza ed esperienza provenienti dall’interno della società”, ha dichiarato Jürgen Hambrecht, presidente del consiglio di sorbeglianza.


Torna alla pagina precedente