Solvay
Bompan lancia in Italia la 3DFF-222 di Mimaki

Applicazioni industriali stampate in 3D direttamente sulla scrivania

Tecnologia - venerdì, 5 aprile 2019

La nuova stampante 3D da tavolo 3DFF-222, realizzata dalla giapponese Mimaki in collaborazione con la sudcoreana Sindoh, è stata lanciata ufficialmente sul mercato italiano da Bompan (importatore esclusivo in Italia dei prodotti della società giapponese) a Mecspe 2019. Basata sulla tecnologia FFF (Fused Filament Fabrication), la nuova macchina è stata concepita con strumento per la progettazione e la produzione interna alle aziende, ideale per la realizzazione di prototipi e componenti.

Dopo il lancio del sistema 3DUJ-553 per la stampa 3D a colori con qualità foto-realistica, Mimaki continua a esplorare le grandi potenzialità della stampa tridimensionale con soluzioni dalle prestazioni sempre più spinte e redditizie. Commercializzata in Italia da Bompan a partire dalla fine di aprile, la nuova 3DFF-222 è in grado di stampare PLA e utilizza cartucce a filamento facili da inserire, per realizzare componenti con dimensioni fino a 210 x 200 x 195 mm e monitorare a distanza l’esecuzione di ogni lavorazione grazie a una specifica app messa a punto 

dalla stessa Mimaki.

Il modello 3DFF-222, che, affiancandosi alla 3DUJ-553, amplia le soluzioni per la stampa 3D firmate Mimaki, è pensata per rispondere alle esigenze dei moderni ambienti di produzione ed è adatta a molteplici utilizzi anche in combinazione con la gamma di stampanti 2D. Versatilità che caratterizza molte altre soluzioni Mimaki che Bompan propone sul mercato italiano.

“La nuova stampante desktop 3D è stata progettata appositamente per poter essere comodamente installata anche sulla scrivania di un ufficio. Tra le caratteristiche principali, infatti, la silenziosità e l’ingombro ridotto, che vanno ad aggiungersi alla grande flessibilità e alla facilità d’utilizzo. Ciò consente di impiegarla anche a ciclo continuo o al bisogno con massima praticità. Altra peculiarità distintiva è il materiale PLA che permette di creare modelli rigidi e robusti che non si deformano facilmente, anche per applicazioni industriali come dime e stampi. Il tutto con tempi di produzione rapidi che assicurano efficienza al processo, oltre all’affidabilità che da sempre contraddistingue il marchio Mimaki”, ha spiegato Monica Graziani, direttore marketing e comunicazione di Bompan.


Torna alla pagina precedente