Bandera a sostegno dell’economia circolare

Alternativa “verde” alle pellicole in PVC o PE per alimenti

Tecnologia - martedì, 7 gennaio 2020

In collaborazione con uno dei principali fornitori di resine compostabili e biodegradabili, Bandera ha messo a punto un impianto per la coestrusione di film “cling” a tre strati compostabile, destinato a un’azienda europea operante nel settore del packaging alimentare.

 

Con questa fornitura il costruttore di Busto Arsizio (Varese) prosegue nel suo sostegno all’economia circolare e nello sviluppo di linee di produzione delle serie Smat Flex e Techno Flex capaci di soddisfare la crescente domanda di materiali da imballaggio a ridotto impatto ambientale e compostabili.

 

L’impianto, che rappresenta lo stato dell’arte per quanto riguarda le soluzioni tecniche adottate, è stato installato presso The House of Extrusion all’interno della sede di Bandera per l’esecuzione delle prove di estrusione necessarie a validare il nuovo prodotto prima della consegna al trasformatore. Il film estensibile in bioplastica compostabile presenta elevate caratteristiche meccaniche e ottiche a fronte di un ridotto spessore e rappresenta un’alternativa alle tradizionali pellicole in PVC o PE utilizzate per l’imballaggio di alimenti freschi.


Torna alla pagina precedente