Collaborazione tra Sabic e Cerafiltec

Acqua pulita ovunque con il modulo di filtrazione in Noryl

Materiali - giovedì, 2 novembre 2017

Secondo le Nazioni Unite, le carenze di acqua riguarderanno due terzi della popolazione mondiale entro il 2025, se continueranno gli attuali modelli di consumi. Cerafiltec, produttore di soluzioni per la filtrazione dell’acqua, sta contribuendo ad affrontare questa crescente crisi con un modulo esclusivo di filtrazione stampato a iniezione utilizzando il PPE Noryl di Sabic rinforzato con vetro.

Il nuovo modulo ospita in modo sicuro delle membrane multiple a foglio piano ad alte prestazioni, a base di carburo di silicio che riescono a filtrare rapidamente ed efficacemente flussi di acque difficili, come quelle di mare, gli scarichi industriali e quella calda. La resina Noryl può fornire tra le migliori prestazioni in assoluto per resistenza idrolitica, stabilità dimensionale, resistenza chimica e alle alte temperature. Inoltre, è certificata per applicazioni a contato con acqua potabile secondo lo standard NSF/Ansi 61. Queste proprietà fondamentali hanno permesso a Cerafiltec di sostituire i moduli precedenti, che comportavano una cornice in acciaio, soggetta a corrosione, con una concezione interamente stampata a iniezione.

“Prima di collaborare con Sabic e di utilizzare la sua innovativa resina Noryl, ci era stato detto in più occasioni che la nostra idea di un modulo per filtrazione d’acqua totalmente in plastica era impossibile da realizzare. Ma Sabic ha compreso e condiviso la nostra visione e ci ha aiutato a trasformarla in realtà. Nelle fasi di validazione del materiale, di sviluppo applicativo e di prove di stampaggio, Sabic ha fornito al nostro team ampia documentazione, dati e supporto tecnico sul suo materiale. La sua assistenza ci ha permesso di inaugurare in meno di un anno un nuovo impianto di produzione di moduli in Germania. Oggi, Cerafiltec fornisce ai suoi clienti e ai suoi partner in tutto il mondo, prodotti di altissima qualità, durevoli e affidabili, che contribuiscono a risolvere le sfide legate alla fornitura di acqua pulita”, afferma Kay Gunther Gabriel, CEO di Cerafiltec.

“Noi continuiamo a investire in materiali avanzati e in risorse, quali il nostro Centro di Eccellenza per la Gestione dell’Acqua, per collaborare con clienti come Cerafiltec, affinché possano sviluppare applicazioni di nuova generazione, in risposta alle sfide impellenti che riguardano l’acqua. La nostra crescente gamma di materiali per la gestione dell’acqua, come la resina Noryl, può aiutare i nostri clienti a ridurre i costi e migliorare le prestazioni di durata in ambienti di funzionamento gravosi. Sabic punta ad essere la guida del settore nella sostituzione dei metalli, come dimostrato dal modulo di filtrazione in plastica DI Cerafiltec. Le nostre competenze specialistiche possono essere di aiuto ai clienti per produrre soluzioni rispondenti a macro trend globali”, ha affermato William Wan, direttore del settore resine Noryl.

Prima di sentire parlare della resina Noryl, Cerafiltec aveva progettato moduli di filtrazione con materie plastiche meno robuste, come il poliuretano, che tendevano a distorcersi, deformarsi e gonfiarsi quando esposte ad acqua o sottoposte a pesi. Questi materiali avevano strutture in acciaio di alta qualità per stabilizzare la plastica ed evitare che le membrane ceramiche si spezzassero e provocassero perdite. Tuttavia l’acciaio è soggetto a corrosione, aumenta i costi e limita la libertà progettuale. Perciò, Cerafiltec era alla ricerca di una soluzione che potesse eliminare la necessità di una struttura in acciaio. La società voleva anche che questo materiale fosse robusto quanto le membrane a foglio piano in ceramica, per allineare le rispettive durate di vita.

Secondo Cerafiltec, l’uso della resina Noryl ha consentito di ottenere:

- una riduzione di costo di sette volte rispetto alla struttura in plastica e acciaio, grazie alle efficienze rese possibili dagli alti volumi produttivi e dalla velocità dello stampaggio ad iniezione;

- allungamento della vita del modulo fino a 20 anni, ossia doppio rispetto a quello concepito in plastica e acciaio e della stessa durata delle membrane ceramiche;

- facilità di assemblaggio e di utilizzo, perché tutte le funzioni del processo sono integrate nel modulo, favorendone l’adozione da parte del mercato;

- estensione della fascia di temperature per applicazioni nell’acqua calda, permettendo al modulo di funzionare in una più ampia gamma di condizioni;

- conformità del materiale con le normative per l’acqua potabile, per accelerare i tempi delle approvazioni;

- resistenza alla corrosione, in modo specifico per utilizzo con applicazioni in acqua di mare.

L’approccio modulare di Cerafiltec, insieme alla robustezza e stabilità della resina Noryl, permette di montare le singole unità a torre, assemblandole in un’ampia serie di configurazioni. La configurazione dipende dal volume di acqua da filtrare, da limiti di spazio e da altri fattori.

Benché la progettazione del componente sia standardizzata, Cerafiltec ha sfruttato una versione della resina Noryl con una resistenza estesa alle temperature per realizzare una versione destinata ad acqua calda (colore rosso) e una versione per acqua fredda (colore blu).


Torna alla pagina precedente