Cambio ai vertici di Solvay

A Spinetta Marengo Diotto subentra a Bigini

Marketing - lunedì, 8 ottobre 2018

Lo stabilimento di Solvay Specialty Polymers a Spinetta Marengo (Alessandria) ha un nuovo direttore. Andrea Diotto subentra a Stefano Bigini, chiamato dalla multinazionale a svolgere il ruolo internazionale di direttore delle tecnologie di processo e del digital manufacturing nel centro ricerca di Bollate (Milano).

Andrea Diotto, 43 anni, è entrato in Solvay nel 2001, dopo la laurea in ingegneria chimica al Politecnico di Torino e una, parallela, all’Inp di Grenoble, in Francia, e un MBA alla University of Maryland, negli Stati Uniti. E per 9 anni ha lavorato proprio nel sito statunitense della multinazionale belga, a West Deptford, nei pressi di Philadelphia, partecipando a importanti progetti in Cina e in Tailandia. Nel 2010 è rientrato in Italia, a Spinetta Marengo, dove per 8 anni ha ricoperto il ruolo di production unit manager dapprima dell’area elastomeri e successivamente dell’area fluidi.


Torna alla pagina precedente